Calcio

Rinviata al 28 marzo l'udienza fallimentare dell'Asti

Slitta l'udienza dell'istanza di fallimento dell'Asti Calcio FC presentata dalla Ip Consulting

E' stata rinviata al prossimo 28 marzo l'udienza per l'istanza di fallimento dell'Asti Calcio F.C. presentata dalla Ip Consulting. I sostenitori dovranno così rimanere con il fiato sospeso per un mese e mezzo prima di conoscere il destino della società biancorossa la cui storia gloriosa è iniziata nel 1932.

“L'udienza per l’ istanza di fallimento Asti Calcio – recita il comunicato stampa diramato da Giovanni Catarisano, presidente ed amministratore unico del club - presentata dalla Ip Consulting (materiale Legea ) è stata rinviata al 28 marzo . La società Asti Calcio si e’ opposta all’istanza evidenziando sia i requisiti soggettivi di non fallibilità essendo un ente senza finalità di lucro non commerciale, sia nel merito la fattura di sponsorizzazione prevista dal contratto emessa dall’Asti nei confronti di Ip Consulting srl di 30 mila euro più Iva che è da compensare con il residuo credito della Ip Consulting oggetto dell’istanza di 41 mila euro”.

Categoria:

Regione: