Cronaca

Elena Ceste: per la difesa Buoninconti è innocente

Gli avvocati difensori di Michele Buoninconti si mostrano fiduciosi. Sentenza il 15 febbraio

"Michele Buoninconti non ha ucciso la moglie, per questo chiediamo la sua assoluzione". Lo ha detto l'avvocato Giuseppe Marazzita, legale difensore del vigile del fuoco condannato a 30 anni in primo grado per l'assassinio della moglie Elena Ceste. "Siamo fiduciosi - ha aggiunto l'avvocato - e lo è anche Buoninconti, che ha seguito con molta attenzione il dibattimento. In questo processo tutto si gioca nella premessa, l'accusa esclude la morte accidentale, che invece a nostro parere e' possibile, anche per le condizioni in cui e' stato ritrovato il cadavere e, soprattutto, per lo stato psichico della vittima, che all'epoca dei fatti non stava bene". La sentenza della Corte d'assise d'appello e' prevista per il prossimo 15 febbraio.

Categoria:

Regione: